Il carnevale di Misterbianco celebra i costumi più belli di Sicilia con Ruggero Sardo e Cristiano Malgioglio

Il carnevale dei costumi più belli di Sicilia celebra la sua serata di gala e ad essere protagonisti sul palco saranno proprio i costumi più belli delle associazioni in concorso. 

A condurre l’evento che avrà come special guest Cristiano Malgioglio saranno Ruggero Sardo ed Eliana Chiavetta che avranno il compito di scandire i diversi momenti dello spettacolo al quale prenderà parte anche l’attore Gianluca Barbagallo.

“Il carnevale di Misterbianco è una magnifica cartolina per tutta la Sicilia – dice Ruggero – ed essere chiamato ancora una volta a condurre il gala dei costumi è per me un piacere grande. Vanno fatti i complimenti a chi tanto fa, anche in questo momento storico particolare per Misterbianco, per portare avanti questa perfetta macchina organizzativa ed un applauso particolare va alle associazioni che anche questa volta sono le vere grandi protagoniste ed hanno realizzato vere e proprie opere d’arte”. 

Ospite d’eccezione della serata il cantautore Cristiano Malgioglio che porterà sul palco la sua innata energia e la sua incredibile carica artistica regalando al pubblico alcuni tra i suoi più grandi successi. 

Ogni associazione avrà la facoltà di scegliere 30 costumi da fare sfilare in passerella per regalare divertimento colore è tutta la maestria che gli stilisti e gli artigiani mettono in ciascun costume.

Appuntamento sabato 22 anche in diretta su Trm per l’evento di punta del carnevale 2020 di Misterbianco. 

Per i 100 anni dell’Unione Italiana Ciechi Ruggero Sardo e Sarah Donzuso condurranno la serata evento al teatro Sangiorgi di Catania

Partono da Catania le celebrazioni per i 100 anni dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e saranno Ruggero Sardo e Sarah Donzuso a condurre l’evento di apertura al teatro Sangiorgi di Catania il 21 febbraio.

Una serata evento con uno spettacolo che avrà per protagonista assoluta la bravissima attrice Lina Sastri e che regalerà fortissime emozioni con le esibizioni degli artisti ipovedenti Franco e Dea De Feo al pianoforte ed al violino e della compagnia Berardi-Casolari.

“Una grande occasione per la nostra città che ancora una volta si dimostra all’altezza delle grandi città italiane – dice Ruggero Sardo – grazie al grande lavoro svolto dalla sezione provinciale dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti guidata con tanta passione da Rita Puglisi”.

Una serie di eventi nazionali che partono proprio da Catania e che hanno trovato sostegno anche nell’amministrazione comunale e nel sovrintendente Cultrera che hanno accolto le proposte della presidente Rita Puglisi.

“Sarà una manifestazione intensa ed emozionante – a dirlo è la giornalista Sarah Donzuso – tanti eventi prestigiosi che culmineranno nello spettacolo del Sangiorgi che sarà anche un’occasione di riflessione e presa di coscienza”.

Catania è d’altra parte punto di riferimento dell’universo ipovedenti oltre che per l’ottimo lavoro svolto dalla sezione dell’Unione italiana Ciechi anche per la presenza del polo tattile e della stamperia braille ed anche in questa occasione dimostrerà di essere una vera eccellenza italiana.

Una diretta dai grandissimi numeri la diretta della festa di Sant’Agata su Video Mediterraneo condotta da Ruggero Sardo e Sarah Donzuso

Una diretta seguitissima dal pubblico in tv e da quello del web.

Il racconto della festa di Sant’Agata 2020 in onda su video mediterraneo ha catalizzato l’attenzione di decine e decine di migliaia di spettatori che hanno apprezzato la grandissima qualità delle immagini in hd (esclusiva di video mediterraneo) e la condizione sobria ritmata e competente di Ruggero Sardo e Sarah Donzuso.

Un enorme sforzo organizzativo di video mediterraneo e primamusica produzioni artistiche che ancora una volta hanno creato un ‘efficacissima partnership anche grazie al contributo delle prestigiose aziende siciliane che hanno creduto nel progetto e ne sono diventate sponsor.

“È stato davvero impegnativo e stancante ma la soddisfazione é davvero enorme perché da subito abbiamo avuto una marea di riscontri e consensi – così dice Ruggero Sardo – non ci siamo risparmiati grazie ad una esemplare squadra di tecnici che per 6 giorni hanno lavorato instancabilmente per metterci nelle condizioni migliori di fare questa lunga diretta”

“Siamo felici – aggiunge Sarah Donzuso – perché abbiamo raggiunto il cuore della gente, perché abbiamo raccontato in diretta momenti della festa che non erano trasmessi da anni, perché abbiamo reso un servizio a tutte quelle persone che non potevano essere presenti fisicamente e che attraverso il nostro lavoro hanno potuto sentirsi più vicine alla nostra Santa patrona”.

Un lavoro capillare ben preparato ed ottimamente realizzato: più di 25 ore di diretta e diverse troupe in giro a raccontare altri momenti della festa con i preparati Antonello Zitelli e Francesco Bunetto, i collegamenti in diretta con la brava Simona Scandura e tantissime telecamere sul percorso dei giorni della festa.

“C’è qualcuno che già parla di dati di ascolto televisivi ma questo è impossibile in quanto vengono pubblicati solo il mese successivo – dice Ruggero – Ma l’affetto ed i consensi che abbiamo incontrato in strada attraverso i complimenti delle tantissime persone che ci hanno seguito ci hanno fatto capire come il nostro lavoro sia stato un lavoro apprezzato dal pubblicoche ci riconosciuto Impegno preparazione competenza e devozione e questo per noi è il premio più bello”.

Grande spettacolo per “ A sira o tri” in piazza Duomo a Catania condotta da Ruggero Sardo e Sarah Donzuso

Emozionante e spettacolare lo show della “sera del tre” condotto in piazza Duomo a Catania da Ruggero Sardo e Sarah Donzuso.

La piazza gremita di gente ha assistito incantata allo spettacolo che ha avuto per protagonisti il cantautore siciliano Giovanni Caccamo ed il tenore Frate Alessandro, unico religioso ad avere un contratto discografico con una major, oltre che alla tradizionale esibizione della corale Tovini e dell’ orchestra di fiati Miraglia.

Attesissimo come ogni anno lo spettacolo piromusicale del maestro Alfredo Vaccalluzzo.

“Una grandissima emozione per me stare su questo palco in una occasione così importante e sentita dai catanesi va – ha detto Ruggero Sardo – i complimenti vanno al comitato per i festeggiamenti che ha voluto fare un nuovo volto a questa storica serata rendendola ancora più emozionante e coinvolgente”.

Sul palco anche la brava Sarah Donzuso che ha anche condottola diretta per Video Mediterraneo “È stato uno spettacolo fantastico – ha dichiarato – e per una catanese salire su quel palco ha un significato davvero speciale “

Un grande evento in grande stile che è piaciuto ai catanesi ed ai tantissimi turisti presenti in piazza e che è stata apertura perfetta per i festeggiamenti di Sant’Agata.

Ruggero Sardo e Sarah Donzuso racconteranno la festa di Sant’Agata in esclusiva HD su Video Mediterraneo

Sarà un grandissimo sforzo editoriale, organizzativo e produttivo per Video Mediterraneo e Primamusica Produzioni Artistiche ma anche quest’anno l’esclusiva in HD della Festa di Sant’Agata sarà su Video Mediterraneo.

Alla conduzione Ruggero Sardo e Sarah Donzuso che come al solito con devozione preparazione e competenza racconteranno ai tantissimi telespettatori i momenti clou della festa.

Una squadra tecnica di altissimo livello pronta a garantire le dirette dei fuochi e del concerto del 3 sera, dell’uscita del 4 mattina ma anche della saluta dei Cappuccini e dei fuochi del Fortino, per proseguire il 5 con il giro interno a partire dall’uscita della Santa dal Duomo proseguendo con i fuochi del Borgo ed il rientro in cattedrale.

Alle tante ore di diretta aggiungerà il lavoro di diverse troupe eng e di Francesco Bunetto che seguiranno le tante fasi della festa con servizi registrati che permetteranno di raccontare i tre giorni in maniera capillare e dettagliata.

“Anche questa volta sarà un grandissimo impegno – dice Ruggero – che affronteremo prima di tutto con devozione consci di fare un servizio importante alla comunità catanese e soprattutto a quanti per diversi motivi non potranno essere fisicamente presenti alla festa e che potremo raggiungere in tutto il mondo grazie alla diretta sul sito VideoMediterraneo.it ed a quella su fb”.

Gli fa eco la giornalista Sarah Donzuso, volto noto ed amato dal pubblico siciliano: “ raccontare la festa di Sant’Agata è una responsabilità ma anche un privilegio, così come un privilegio è essere affiancati da una squadra tecnica e produttiva di questo livello”.

Una menzione particolare a tutte le aziende che hanno scelto di collaborare alla realizzazione di questa produzione ed agli imprenditori che anche stavolta hanno creduto nel lavoro di Video Mediterraneo e Primamusica.

L’appuntamento quindi dal 3 Febbraio su Video Mediterraneo al canale 11 e 511 e su videomediterraneo.it e fb per seguire la festa di Sant’Agata in full Hd e vivere le emozioni di un evento unico nel suo genere.

In piazza Duomo a Messina primo dell’anno con Ruggero Sardo

Primo giorno dell’anno e primo impegno dell’anno per Ruggero Sardo che nella magnifica piazza Duomo di Messina ha condotto lo spettacolo con i concerti del maestro Santi Scarcella e dei Cantustrittu.

Lo spettacolo voluto dall’amministrazione comunale della città di Messina guidata dal sindaco Cateno De Luca, intervenuto alla manifestazione, è stato molto gradito dal numeroso pubblico presente ed è stato ripreso in diretta dalle telecamere di Tele Spazio.

Applauditissima la performance del maestro Santi Scarcella che ha eseguito i brani del suo cd “da Manhattan a Cefalù” coinvolgendo continuamente la piazza e dando vita ad un divertentissimo siparietto con Ruggero Sardo che oltre che imitatore si è improvvisato cantante.

“Bellissimo aprire il primo dell’anno con uno spettacolo in una piazza così bella – ha detto Ruggero – mi sono proprio divertito a duettare col maestro Scarcella che da grande artista qual è è riuscito a far cantare anche me…”

Molto apprezzata anche l’esibizione dei Cantustrittu storica formazione messinese che da anni riscuote successo a livello internazionale.

Un trionfo il Capodanno a Catania sul palco con Ruggero Sardo anche Max Gazzè e Fargetta

Una piazza Duomo gremita di gente più di 10000 hanno aspettato la mezzanotte in piazza a Catania con lo show organizzato dall’amministrazione comunale guidata da Salvo Pogliese.

A condurre con inconfondibili ritmo ed eleganza Ruggero Sardo che ha scandito le diverse fasi dello spettacolo accompagnato dalla brava Naomi Moschitta.

Grande e prestigiosa apertura di serata con i Kunsertu e via via altri eccellenti artisti siciliani come Cristina Russo, l’orchestra Papaveri e Papere e Giuseppe Castiglia che non ha fatto mancare risate e buonumore.

Quindi Max Gazzè e la sua band per brindare al nuovo anno ed il mitico Fargetta per ballare fino alle 3 del mattino.

“Una serata pazzesca, un trionfo per la mia Catania – dice entusiasta Ruggero Sardo – i complimenti vanno anche quest’anno all’amministrazione comunale che è riuscita a realizzare un fantastico capodanno a costo zero con un cast artistico incredibile”.

“Sono felice da catanese e per i catanesi – prosegue Ruggero – che la nostra città si stia progressivamente risvegliando e riappropriando del ruolo nazionale che le compete. Stasera abbiamo avuto un cast eccellente fatto da grandi nomi siciliani e nazionali con una produzione perfetta!”

Complimenti trasversali al Capodanno di Catania sono giunti da più parti anche per la compostezza e l’ordine della piazza e della gente vera grande protagonista dell’evento.

Il Gruppo Onda Energia sceglie Ruggero Sardo e Primamusica per festeggiare il Natale

Un evento Glamour ed elegante così il Gruppo Onda Energia ha festeggiato il Natale in uno dei più bei palazzi storici di Siracusa nel cuore di piazza Duomo.

Un cast artistico di primissimo livello guidato con il suo solito ritmo da Ruggero Sardo ha garantito divertimento e risate e suscitato l’apprezzamento delle numerose persone presenti regalando le sue imitazioni dei più noti cantanti italiani.

L’evento organizzato da Primamusica ha visto alternarsi sul palco lady Roberta Kent, il campione del mondo di fisarmonica Pietro Adragna ed il mago Francesco Scimemi.

A fine serata l’ottima musica del dj Maurizio Di Stefano ha fatto scatenare in pista gli ospiti suggellando così un evento emozionante e divertente.

“È sempre bello condividere il palco con artisti di questo livello – ha detto Ruggero Sardo – come conoscere e raccontare le grandi realtà imprenditoriali che partono dalla Sicilia grazie a uomini di assoluto valore come Luigi Martines che con “ Onda Più” è riuscito a creare qualcosa di veramente importante!”

Molto soddisfatti anche i vertici societari del gruppo Onda per l’ottima riuscita dell’evento.

Un appuntamento di solidarietà che dura da 25 anni: Ruggero Sardo presenta la Tombola degli exallievi di Don Bosco

Un appuntamento imperdibile per Ruggero Sardo che da quasi 30 anni ogni anno presenta divertito l’evento con l’avvocato Armando Finocchiaro.

Il teatro don Bosco di Catania gremito di gente che gioca divertita a tombola! È questa la foto che riassume l’edizione 2019 della grande tombola di solidarietà promossa dall’unione exallievi del San Francesco di Sales.

“Quando don Bosco chiama..io rispondo! – afferma Ruggero sorridente dietro le quinte del teatro – lo ritengo un modo per restituire in minima parte quanto ricevuto in tanti anni di scuola dai salesiani.”

“La Tombola, che presento con Armando dalla prima edizione, è un’occasione per rivedere tanti cari amici e per fare qualcosa di buono ed utile per chi ha bisogno – prosegue Ruggero – negli anni abbiamo raggiunto davvero tanti obiettivi ed ultimamente riusciamo a dare borse di studio a ragazzi meritevoli che altrimenti non potrebbero studiare ed oggi più che mai lo studio e la competenza possono salvare la vita”.

Con la direzione attenta del presidente dell’Unione avv. Vincenzo Martines, bravo a coinvolgere tantissimi giovani nell’organizzazione della tombola e grazie all’intervento di grandi realtà economiche ed imprenditoriali catanesi con in testa il Parco Commerciale Le Zagare, anche quest’anno la tombola è stata un grande successo e la somma raccolta ha battuto i record dei precedenti anni.

Ruggero Sardo insignito del Premio Ofelia 2019

Un riconoscimento nazionale a chi si è distinto con particolari meriti in diversi campi professionali questi il Premio Ofelia istituito dall’associazione Ristoworld Italy.

Anche quest’anno sul palco nella splendida location del Beauty Garden Banqueting di Biancavilla si sono alternate vere eccellenze del mondo dell’enogastronomia, dello spettacolo, del giornalismo, della cultura, dell’imprenditoria, della politica.

Anche lo showman Ruggero Sardo tra i premiati, accolto con calore dal numeroso pubblico presente Ruggero è stato premiato dal direttivo di Ristoworld presieduto da Andrea Finocchiaro.

“Un Premio è sempre un’occasione di riflessione per comprendere quanto di buono si è fatto e quanto di buono si può ancora fare” – queste le parole di Ruggero – che ha ringraziato la commissione premiatrice ed anche sottolineato quanto in Sicilia sia giusto premiare le eccellenze e le qualità locali che da sempre con efficacia e dedizione si dedicano alla nostra terra ed emergono a livello nazionale.

Tra i premiati il sindaco di Troina Sebastiano Venezia, il gruppo dirigenziale del Parco Commerciale Le Zagare guidato dal dott. Luciano Guglielmino, monsignor Rosario Curró, il giornalista scrittore Rodolfo Amodeo, l’onorevole Michela Giuffrida e l’attore Gino Astorina.